Orgasmo Femminile e Dintorni: la "Finestra dei 90 Secondi"
Inviato da Segret69 20 gennaio 2011 alle ore 11.28
  Immagine: bildero.net   Ian Kerner, autore ed esperto sessuologo, in questo post ci parla delle tecniche per soddisfare sessualmente una donna.

Ian Kerner, autore ed esperto sessuologo, in questo post ci parla delle tecniche per soddisfare sessualmente una donna.

Per avere una sana attività sessuale di coppia è necessaria una profonda comprensione della sessualità femminile. Ho imparato, ad esempio, che, anche se un uomo potesse teoricamente durare per tutto il tempo del rapporto sessuale, non è detto che la donna abbia l'orgasmo. Infatti, se la donna non riceve la stimolazione giusta (continua e di tipo clitorideo), un uomo può durare "all'infinito", ma questo non farà alcuna differenza.

Ecco dove si sbaglia il porno. Il sesso può durare poco ed essere molto piacevole per entrambi i partner.

A differenza degli uomini, le donne non raggiungono il momento dell'“inevitabilità”, cioè quando un uomo raggiunge il punto di non ritorno, anche senza stimolazione fisica.

Gli uomini differiscono dalle donne ed è per questo che molte si lamentano di “perdere” l'orgasmo proprio mentre erano sul punto di averlo, il che può essere particolarmente frustrante, specialmente se capita spesso. Andarci semplicemente vicino ed avere l'orgasmo sono due cose nettamente diverse. Gli uomini devono fare attenzione all'eccitazione femminile, in particolare nei momenti finali di potenziale estasi orgasmica.

E' bene che gli uomini sappiano che c'è una finestra di 90 secondi, è l'intervallo in cui lei sta per avere l'orgasmo. Quando vi trovate in quella finestra, il segreto sta nell'andare avanti dolcemente, e, anche se l'uomo si impappinerà, come ho fatto io cercando di contrastare l'eiaculazione precoce, potrà sempre fare un atterraggio di emergenza ed assicurarle l'orgasmo.

Prima di tutto, è necessario arrivare alla finestra di 90 secondi. Ecco come:

1. Fate sesso in un luogo in cui lei si senta rilassata e a suo agio, ad esempio nella penombra della camera da letto. Gli studi dimostrano che le donne si devono sentire rilassate e mentalmente a loro agio per raggiungere l'orgasmo. Dunque fate tutto quello che potete per aiutare la vostra partner a sentirsi comoda e tranquilla. 

2. Stimolate le sue fantasie. La stragrande maggioranza delle donne ha fantasie mentre fa sesso, probabilmente perchè le fantasie aiutano a raggiungere quella distrazione e rilassatezza mentale che sono fondamentali. Per cui ditele qualcosa di veramente piccante e che la faccia sentire protagonista di quella fantasia.

3. Gustatevi bene i preliminari. I preliminari sono parte integrante dell'atto sessuale, dall'inizio alla fine. Trattate il suo corpo come un panorama erotico: baci, abbracci e sesso orale. La maggior parte delle donne, sebbene non tutte ovviamente, sostiene di raggiungere l'orgasmo quando riceve sesso orale. Molti ragazzi, però, pensano ai preliminari come se fosse un antipasto. Provate invece a pensare che si tratti di un pasto sontuoso.

4. Imparate a riconoscere i segni visibili dell'eccitazione femminile, principalmente la tensione muscolare che si sviluppa in tutto il corpo e che alla fine si deve liberare. Fate caso soprattutto alla tensione nelle mani, nei piedi e nell'area pelvica.

5. Tenete presente che, per molte donne, avere l'orgasmo richiede una certa concentrazione mentale. Non aspettatevi gemiti e grida di piacere, ma fate attenzione al silenzio ed alla tensione muscolare del suo corpo.

6. Se non siete sicuri che lei sia entrata nella fase dei 90 secondi, chiedetele se si sta avvicinando e ditele di farvi un segno, ad esempio stringendovi la mano. Distraetela il meno possibile.

Quando lei è nella fase-finestra di 90 secondi:

7. Continuate a fare quello che state facendo, non fermatevi e non cambiate ciò che funziona. Quando una donna è vicina  all'orgasmo, invece di spingere, sappiate che il suo orgasmo deriva dalla pressione sulla clitoride. Quindi, qualsiasi cosa stiate facendo, che sia col pene, con la bocca, con la mano, o con un sex toy, fate resistenza. Lasciate che sia lei a spingere, e continuate a fare resistenza.

8. Se vi mettete in posizione per il rapporto completo, fate mettere lei di sopra, che è la posizione per mezzo della quale la maggior parte delle donne arriva all'orgasmo, in quanto fornisce una stimolazione continua della clitoride. Oppure, se siete un po' più avanzati, provate la posizione della "tecnica dell'allineamento coitale", una modifica della posizione missionaria che permette spinte profonde e mantiene il contatto tra il suo clitoride e la vostra pelvi.

Godetevi il suo orgasmo. Potrebbe essere simultaneo al vostro, ma più probabilmente sarà "seriale": uno di voi due verrà per primo. Se venite prima voi, non vi preoccupate: se siete nella finestra dei 90 secondi (e lei è sopra), avrete circa 90 secondi prima di perdere l'erezione, quindi lei potrebbe riuscire a raggiungere l'orgasmo, se sta ricevendo una stimolazione clitoridea persistente tramite la pressione della vostra pelvi.

E se lei dovesse avere l'orgasmo per prima? Potete godervi il vostro, ma sappiate che un'altra incredibile capacità della donna è quella di avere orgasmi multipli. Fate una pausa e preparatevi ad aprire un'altra finestra di 90 secondi.

 

 

Fonte: Foxnews

0
COMMENTA