La GdF contro le TV Satellitari Italiane: Sette Erano Abusive
Inviato da Segret69 27 ottobre 2009 alle ore 17.52
La scorsa settimana, la Guardia di Finanza, insieme all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom), ha eseguito 26 controlli presso le emittenti televisive via satellite che trasmettevano programmi a luci rosse anche durante le cosiddette fasce protette e senza meccanismi di controllo selettivo a tutela dei minori.

La scorsa settimana, la Guardia di Finanza, insieme all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom), ha eseguito 26 controlli presso le emittenti televisive via satellite che trasmettevano programmi a luci rosse anche durante le cosiddette fasce protette e senza meccanismi di controllo selettivo a tutela dei minori.

Sette emittenti satellitari italiane sono state segnalate all'Agcom per violazione degli obblighi di programmazione a tutela dei minori. Nove centri servizi sono stati segnalati all'Agcom per non aver indicato il costo del servizio a carico dell'utente, come previsto dalla regolamentazione di settore. Due titolari di centri servizi sono stati denunciati per violazione dell'articolo 483 del codice penale. Otto persone sono state denunciate all'Autorità Giudiziaria per il reato di cui all'articolo 528 del codice penale.

Le attività investigative sono state condotte nell'ambito di un progetto della Commissione Europea, per contrastare la violazione delle norme a tutela dei minori. Queste norme sono contenute nella direttiva «Televisione Senza Frontiere», nata dalla  realizzazione di una banca dati che raccoglie le denunce dei programmi satellitari provenienti da Stati extracomunitari.

Gli accertamenti hanno evidenziato che le emittenti erano tutte abusive, in quanto prive dell'autorizzazione dell'Agcom.

Le indagini delle Fiamme Gialle hanno inoltre scoperto che i rappresentanti legali di alcuni centri servizi hanno prodotto false dichiarazioni indicando tipologie di servizi offerti al pubblico -  cartomanzia, astrologia, previsioni del lotto, e simili -, diverse da quelle pubblicizzate, per ottenere l'assegnazione delle numerazioni con prefisso 899, 892 ed altri, dai gestori telefonici.

Fonte: Leggo

Se vi piacciono i film hard, siete maggiorenni, ci tenete alla tutela dei minori riguardo ai contenuti per adulti su Internet e non volete incappare nelle emittenti abusive, potete dare un'occhiata qui.

 

 

0
COMMENTA